Pubblicato in: Artisti Locali

Sara Gusberti – Riflesso o Essenza? Autore o fruitore?

In occasione della festa delle donna vorrei presentare ai lettori del Salotto di TraMe l’artista bresciana Sara Gusberti. Conosciuta attraverso le immagini dei suoi dipinti e schizzi su facebook, seguo quotidianamente l’evoluzione artistica e personale di questa donna dotata di una capacità comunicativa singolare. A Sara basta una matita ed un foglio di carta per parlare di se e raccontare il mondo che le sta intorno…l’universo che le sta dentro.

14344058_1150531795039610_1850440501958018362_n

Un animo in divenire. Uno spirito che scalpita e si sprigiona solo attraverso il disegno, la tela, il tratto. L’esigenza viscerale di esprimersi attraverso l’arte è per Sara come la necessità naturale e fisiologica del respiro! Guardando le sue opere si sente l’anelito di un animo imprigionato che trova ristoro e sfogo solamente sulla tela. Una continua ricerca. Uno studio continuo di gesti, sguardi, posture che la vedono protagonista delle sue opere. Di Sara ammiro la costanza. La capacità di disegnare ogni giorno qualcosa di nuovo. Anche un piccolissimo frammento di vita. Nella sua arte Sara si presenta come essere emozionale che si lascia trasportare dalle sensazioni di donna e madre inglobata in una dimensione parallela. Il suo studio è la sua casa. Il suo nido. Dove nascono opere d’arte degne di nota. Dove nasce e rinasce Sara. Attraverso il segno, il colore, la materia. Il mio è un invito a scoprire le opere di questa giovane artista. Un invito a leggere tra le righe. A capire un artista che si mette a nudo, nel vero senso della parola, di fronte ad uno specchio. Che siamo noi, o la donna/artista.

Riflesso o Essenza? Autore o fruitore?

gorligstigartist.carbonmade.com

14519822_1171565506269572_6893287594595554767_n

Pubblicato in: Artisti Locali

Alessandro Mosca – Acquarellista Espressionista

Eleganti e sfrontati. Armonici e aggressivi. Sono gli acquerelli di Alessandro Mosca, artista romano residente a Brescia da una decina d’anni. Le opere di Alessandro sono caratterizzate da una duplice essenza. La purezza dell’acquerello, tecnica dai colori tenui, leggeri e l’esigenza di esprimere sentimenti forti, quasi irruenti. Alessandro parte dalla scelta del soggetto. Spesso fuori dai canoni della tecnica dell’acquerello. Figure umane colte in momenti di intimità quasi insolente, identità celate da ardenti passioni. Il colore amplifica ulteriormente queste pulsioni. Diviene la voce dei soggetti rappresentati

Le opere di Alessandro dimostrano la padronanza verso una tecnica estremamente difficile, che non lascia spazio alla mera improvvisazione ma che ha bisogno di uno studio preventivo del soggetto, focalizzarlo nella mente per poi renderlo vivo attraverso il colore.

Acquarellista espressionista, così ama definirsi Alessandro. Una definizione decisamente calzante che rappresenta al meglio la personalità stessa dell’artista. Come la tecnica dell’acquerello Alessandro è un uomo dotato di una sensibilità garbata  e nello stesso tempo capace di esprimere attraverso la sua arte un animo deciso e passionale. Una sfida aperta. Una battaglia in cui l’arte è la reale vincitrice.

1377980_468171553302381_1474670067_n.jpg

www.alessandromosca.it